comunità IMG_73 webLa nostra è una comunità formata da una ventina di Sorelle di diversa età e provenienza.

Attratte dall’amore del Cristo abbiamo risposto alla Sua chiamata con il dono della vita e scelto di “abitare nella casa del Signore tutti i giorni della vita per contemplare la bellezza del Signore”, secondo le parole del salmo 27.San Francesco e S. Chiara web

Qui, attratte dallo Spirito che ancora oggi parla attraverso l’esperienza di san Francesco e santa Chiara, viviamo il Vangelo in povertà e semplicità, nella grazia della preghiera e della vita fraterna.
Uno stile di vita semplice caratterizza le nostre giornate con Cristo centro e la bellezza che traspare dalle cose fatte in Lui.

Dal suo sguardo d’amore, che costantemente si posa su di noi – nell’ascolto della Parola e nella liturgia -, impariamo a guardare la vita, le cose e le Sorelle come le vede Cristo e a tessere delle relazioni nuove. L’aspetto comunitario infatti, -la “santa unità” come amava chiamarla santa Chiara- è alla radice della nostra forma di vita ed è soprattutto segno e manifestazione della grazia di Dio tra noi, ma anche risposta alla sua chiamata alla comunione.

IMG_7245 webUna comunione che non si ferma davanti alla grata della clausura: il limite fisico dello spazio o del tempo non rinchiude i nostri orizzonti, anzi lo spazio infinito dell’amore di Cristo ne apre sempre di nuovi. Attraverso il canale della grazia e della preghiera possiamo raggiungere il vuoto sempre più profondo del cuore umano, per arrivare là dove materialmente nessuno può arrivare e portare Cristo.

La povertà del quotidiano, scandito dall’orario della preghiera, scorre tra il lavoro manuale e le piccole cose di ogni giorno, vissute nel dono di sé. Questa semplicità scava lentamente nel cuore e apre la strada all’interiorità: luogo privilegiato per un autentico incontro con se stessi, con Cristo e con i fratelli, e conduce alla scoperta di sé e della vita come un dono: “E tu Signore sii benedetto che mi hai creata”.

Di fatto la nostra è una piccola realtà ecclesiale che non ha la pretesa di apparire. Lo stile è quello del lievito e del sale – riportato da Gesù nei vangeli –  che da dentro fermenta e dà sapore. Così lo Spirito lavora in noi nella nostra piccolezza, per far crescere il Regno di Dio nella vita di ogni uomo e del mondo intero.

Alba bella web